Proroga fatturazione elettronica delle cessioni di carburante
Date: 4 Luglio 2018
|
Posted by:

(Ri)utilizzabile dall’1 luglio 2018 la carta carburante. Tutti i dettagli e le scadenze della proroga.

Come noto, la Finanziaria 2018 ha apportato rilevanti modifiche alle disposizioni riguardanti l’entrata in vigore e l’utilizzo della fatturazione elettronica, prevedendo che la stesa va obbligatoriamente adottata:

  • dall’1.1.2019 per tutti gli operatori, fatta eccezione per i contribuenti minimi / forfetari e con l’esclusione delle operazioni con soggetti non stabiliti in Italia;
  • in via “anticipata”, ossia a decorrere dall’1.7.2018, per 2 specifiche fattispecie di operazioni: cessioni di carburante; prestazioni dei subappaltatori / subcontraenti nell’ambito degli appalti pubblici.

A tali decorrenze va aggiunto il termine dell’1.9.2018, a partire dal quale la fatturazione elettronica dovrà essere utilizzata per le cessioni a turisti extraUE rientranti nell’ambito del c.d. “tax free shopping”.

Dal 1.7.2018

  • Acquisti di carburante per autotrazione effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione da parte di soggetti passivi IVA
  • Cessioni di benzina / gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori
  • Prestazioni rese da soggetti subappaltatori / subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di un contratto di appalto di lavori / servizi / forniture stipulato con una Pubblica amministrazione

Dal 1.9.2018

Cessioni a turisti extraUE rientranti nell’ambito del “tax free shopping”

Dal 1.1.2019

Tutti gli operatori, ad eccezione dei contribuenti minimi / forfetari ed escluse le operazioni effettuate / ricevute verso / da soggetti non stabiliti in Italia

PROROGA DELL’UTILIZZO DELLA CARTA CARBURANTE

Il 28.6.2018, in prossimità del termine dell’1.7.2018 sopra evidenziato, il Legislatore, con un apposito Decreto, è intervenuto concedendo il differimento all’1.1.2019 della decorrenza dell’obbligo della fattura elettronica (soltanto) per le cessioni di carburante per autotrazione
presso gli impianti stradali di distribuzione. A seguito di tale intervento, infatti, la normativa di riferimento dispone ora che l’obbligo di
fatturazione elettronica risulta applicabile “alle fatture emesse a partire dal 1° luglio 2018 relative a:

  1. cessioni di benzina o di gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori, ad eccezione delle cessioni di carburante per autotrazione presso gli impianti stradali di distribuzione, per le quali il comma 920 si applica dal 1° gennaio 2019”;
  2. prestazioni rese da soggetti subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di un contratto di appalto di lavori, servizi o forniture stipulato con un’amministrazione pubblica”.

In base a quanto disposto dal citato Decreto, tale differimento dell’obbligo di fatturazione elettronica per i distributori stradali di carburante comporta lo “slittamento” dall’1.7.2018 all’1.1.2019 del termine di abrogazione della c.d. “scheda carburante” che potrà quindi essere
ancora utilizzata fino al 31.12.2018. Resta invece fissata all’1.7.2018 la data a decorrere dalla quale scatta l’obbligo di:

  • pagamento tracciato degli acquisti di carburante da parte dei soggetti IVA per poter fruire della detrazione dell’IVA a credito e della deduzione del relativo costo;
  • memorizzazione / trasmissione telematica dei corrispettivi relativi alle cessioni di benzina / gasolio destinati ad essere utilizzati come carburante per motori per i soggetti passivi che gestiscono impianti di distribuzione stradale di benzina e gasolio ad elevata automazione. Da quanto sopra, la tempistica degli adempimenti in esame è quindi così individuata.

 

Da quanto sopra, la tempistica degli adempimenti in esame è quindi così individuata

Fattura elettronica cessioni di benzina / gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori (1.7.2018)

Fattura elettronica cessioni di benzina / gasolio per autotrazione da parte di distributori stradali (1.1.2019)

Fattura elettronica per prestazioni rese da subappaltatori / subcontraenti della filiera delle imprese nell’ambito di un contratto di appalto pubblico (1.7.2018)

Tracciabilità dei pagamenti per acquisti carburante ai fini della detrazione IVA e della deducibilità del relativo costo (1.7.2018)

Abrogazione scheda carburante (1.1.2019)

Memorizzazione / trasmissione telematica corrispettivi cessioni di benzina / gasolio destinati ad essere utilizzati come carburante per motori per i soggetti passivi che gestiscono impianti di distribuzione stradale di benzina e gasolio ad elevata automazione (1.7.2018)

Dall’1.1.2019 l’obbligo di fatturazione elettronica riguarderà tutti gli operatori, ad eccezione dei contribuenti minimi / forfetari e delle operazioni con soggetti non stabiliti in Italia.

 

Scarica la circolare in formato pdf: Circolare Proroga Fatturazione Elettronica Cessione Carburanti

 

Lo Studio rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento e approfondimento di Vostro interesse.

Cordiali saluti. Studio Ghiotto