Nuove modalità di presentazione della domanda per assegno nucleo familiare
Date: 27 Marzo 2019
|
Posted by:

Con la circolare n. 45 del 22 marzo 2019, l’INPS ha fornito indicazioni per la presentazione della domanda di assegno per il nucleo familiare per i lavoratori dipendenti di aziende del settore privato non agricolo.

A decorrere dal 1° aprile 2019 le domande, finora presentate dal lavoratore interessato al proprio datore di lavoro utilizzando il modello “ANF/DIP”, dovranno essere INOLTRATE ESCLUSIVAMENTE all’INPS in via telematica al fine di garantire all’utenza il corretto calcolo
dell’importo spettante e assicurare una maggiore aderenza alla normativa vigente in materia di protezione dei dati personali.

La domanda di assegno per il nucleo familiare deve essere presentata dal lavoratore all’INPS, esclusivamente in via telematica, mediante uno dei seguenti canali:

  • WEB, tramite il servizio on-line dedicato, accessibile dal sito www.inps.it, se in possesso di PIN dispositivo,
  • Patronati e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

In caso di variazione nella composizione del nucleo familiare il lavoratore interessato deve presentare, esclusivamente in modalità telematica, una domanda di variazione per il periodo di interesse, avvalendosi della procedura “ANF/DIP”.

Gli importi calcolati dall’Istituto saranno messi a disposizione del datore di lavoro, che potrà prenderne visione attraverso una utility presente nel Cassetto previdenziale aziende, con specifica indicazione del codice fiscale del lavoratore.
Nel periodo compreso fra il 1° aprile 2019 e il 30 giugno 2019, i datori di lavoro potranno erogare le prestazioni di assegno per il nucleo familiare, e procedere al relativo conguaglio, sulla base sia di domande cartacee presentate dal lavoratore al datore di lavoro entro e non oltre il 31 marzo 2019, sia di domande telematiche presentate all’INPS dal 1° aprile 2019.

Lo Studio rimane a disposizione per eventuali chiarimenti in merito.

Studio Ghiotto